lunedì 25 luglio 2016

sguardo radente







morbida roccia



 cielo stellato, briciole d'universo, l'universo


prospettiva che sfuma, occhi diversi




il bosco



mattina umida, il bosco è anche nell'aria e nell'acqua














poco prima di Vogorno / dal ponte, nuova immersione 


(Valle verzasca)

mescolanza



delicato intreccio, sopra e sotto quella linea che sostiene
i nostri piedi / e che così raramente tocchiamo

(Sonogno, Valle Verzasca)

domenica 24 luglio 2016

una mattina



luci e ombre, e acqua di tutti i colori



(Brione, Valle Verzasca)

sotto ai rami



sotto ai rami / fra i rami
e a tornarci spesso si rischia di esserne trapassati, 
adagio, in silenzio, scambia la sua linfa con la tua
forse germoglia

(Miescio)
 

il bosco serale



un invito


così dice il cartello, Tenero FFS >


"una rosa canina sarà sempre più bella di qualsiasi rosa ottenuta per ibridazione"
(Jorn de Précy, E il giardino creò l'uomo)


i pensieri verdi della terra



venerdì 22 luglio 2016

green / and the white



foglie e acqua
verde / e acqua
verde nell'acqua


acqua


così incerti, a galleggiare sull'abisso

fluire di cielo e altro


forme liquide

rami d'acqua solcano l'erba

armonia verde





aggrappati, aderenti, quasi indistinguibili



(Cannero)

13



B&W e del giallo / fuori contesto
tracce di altre città e di tram

una mattina



 una mattina limpida di acqua e cielo




e una mattina di terra che sfuma, inghiottita